Psichepedia.it

Il Portale di Psichepedia Network

  • Biofeedback per la Cefalea Tensiva
  • Facebook Page: 414632122038959
  • Linked In: pub/international-soc-of-psychology-isp/39/74/169
  • Twitter: Psichepedia
Messaggio
  • "Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per inviare informazioni in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca sui link sottostanti.

    Leggi l'informativa completa

    Leggi la Direttiva Europea

Incidenza e basi genetiche della Schizofrenia
Scritto da Dott.ssa Loredana Scalini Mostra tutti gli articoli di questo autore.
Text

 Incidenza e basi genetiche della Schizofrenia

 

Gran parte della ricerca genetica si è occupata della Schizofrenia, sia perché rappresenta il disturbo psicopatologico più grave, sia perché è molto diffusa.

Essa infatti ha un rischio di sviluppo nella popolazione generale di circa l’1%, che sale al 10% nei parenti di primo grado, sia che crescano nello stesso ambiente, sia che siano adottati. Inoltre rappresentano il 10% dei senzatetto.

Per quanto riguarda i gemelli, la probabilità cresce ancora: per i gemelli fraterni è del è del 17%, mentre nel caso di gemelli omozogoti è ben del 48%.

I dati indicano che c’è un’influenza sia genetica che ambientale.

In particolare da alcuni studi effettuati su gruppi ad alto rischio genetico risulta che complicazioni alla nascita e problemi di attenzione nell’infanzia sono predittivi di schizofrenia nell’età adulta.

Inoltre è emerso che le forme più gravi di tale disturbo possono essere più ereditabili rispetto a quelle meno gravi.

I geni identificati come aventi un ruolo nella patogenesi  della schizofrenia potrebbero essere quelli associati ai cromosomi 6, 13, 22, i geni per il recettore della dopamina, e quelli per il recettore della serotonina.

 


 
unregistered template Template by Ahadesign Visit the Ahadesign-Forum